Libri

Pubblicato il 21 luglio 2016 | di

0


Le parole del corpo. Nuove prospettive della psicosomatica – A cura di Daniel Lysek

ANGELA GIGLIOTTI, FRANÇOIS JEANPARIS, DANIEL LYSEK, MICHEL ROMERIO

Gli autori propongono un viaggio innovativo nel cuore della psicosomatica. Non limitandosi alle classiche malattie psicosomatiche, il libro mostra come molteplici interazioni mente-corpo influenzano il nostro essere in modo permanente. Le parole del corpo offre così un percorso affascinante attraverso i processi psichici che influenzano il funzionamento del nostro corpo nella vita di tutti i giorni, sia nel provocare la malattia sia nel ristabilire la salute.

Partendo dalle scoperte freudiane riguardanti i sintomi corporei dell’isteria, il libro affronta altre espressioni corporee della psiche: le somatizzazioni. Le esplora come una soluzione particolare a una disorganizzazione – spesso inconscia – nella vita del soggetto, mostrando che questa disorganizzazione è legata a una risonanza tra esperienze del presente e del passato: il disturbo corporeo proviene da una riattivazione, provocata da ciò che la persona vive, di contenuti iscritti nella sua memoria inconscia.

Gli elementi coinvolti nella psicosomatica hanno spesso origine nell’infanzia. Tuttavia, fatto straordinario però poco conosciuto, essi possono anche risalire al periodo intrauterino o alla storia ancestrale del soggetto.

Così, Le parole del corpo ci tuffa in processi arcaici che possono manifestarsi nuovamente quando sono messi in risonanza da eventi del presente. Il libro vuole essere soprattutto pratico, quindi indirizzato a tutti. Scritto in un linguaggio chiaro e pieno di esempi, mira ad aiutare le persone interessate a capire i meccanismi misteriosi che reggono l’azione della psiche sul corpo.

Parole del corpo Parole del corpo 2

Dall’ultima di copertina:

A partire dalla loro esperienza professionale e senza limitarsi alle classiche malattie psicosomatiche, gli autori del volume analizzano varie forme d’interazione fra mente e corpo, per mostrare come queste influenzino il nostro essere in modo permanente.

Il saggio scientifico da loro redatto si delinea così come un viaggio affascinante lungo i processi psichici che entrano in gioco nella vita di ogni giorno, sia provocando la malattia, sia ristabilendo la salute del corpo. Tale percorso prende avvio dalle scoperte freudiane per giungere poi a una visione inedita della psicosomatica, che sottolinea come le somatizzazioni siano dovute a una risonanza profonda tra esperienze del presente e del passato: provengono, infatti, da una riattivazione, nel quotidiano, di contenuti iscritti nella memoria inconscia della persona. Questi ultimi, a loro volta, trovano sovente origine nell’infanzia e, persino, dato poco conosciuto, nel periodo intrauterino o della storia ancestrale di ciascuno.

Pur offrendo una prospettiva teorica che tocca le fondamenta stesse dell’individuo, il volume – rivolto a un pubblico di lettori interessati a comprendere l’azione della psiche sul corpo – ha carattere pratico e utilizza un linguaggio chiaro, accessibile, arricchito da molti esempi clinici.

Gli Autori:

Daniel Lysek, medico e psicoanalista svizzero, dirige l’Istituto Svizzero di Micropsicoanalisi (ISM). Membro d’onore della Federazione Europea di Psicoanalisi e della Scuola Psicoanalitica di Strasburgo (FEDEPSY), è direttore del Gruppo di Ricerca Micropsico- analitico (GRM) che si è dedicato per anni alla psicosomatica. Studia da tempo il fenomeno della creatività. In collaborazione con Daniela Gariglio, ha pubblicato Creatività benessere. Movimenti creativi in analisi.

Angela Gigliotti, micropsicoanalista italiana, membro dell’Istituto Francese di Micropsicoanalisi, (IFM), vive a Torino e lavora tra Cannes e Dakar. Da anni s’interessa delle pratiche animiste e dei loro rituali dal punto di vista della psicosomatica.

François Jeanparis, psichiatra, psicoanalista, psicoterapeuta francese, è membro dell’IFM.

Michel Romerio, fisico, svizzero, è membro dell’ISM.



Tags: ,


Notizie sull'Autore

Libri Consigliati



Torna sú ↑