daniela rossiUn testo innovativo e scorrevole, ricco di riferimenti psicologici, filosofici e scientifici, in cui l’autrice Daniela Rossi, psicologa e giornalista, accompagna il lettore a riflettere su aspetti ancora poco studiati della psiche, capacità percettive e stati di coscienza per molti ancora ammantati di un’aura magica. L’intento è quello di contribuire a risolvere l’infruttuosa dicotomia che vede questo campo di studio quasi sempre respinto a priori dalla scienza e quindi liberamente interpretato in chiave esoterica o spirituale. La tesi è che sia giunto il momento di restituire all’indagine psicologica e scientifica quello che le compete, in modo che milioni di persone comuni, occasionali testimoni di sogni predittivi, episodi di telepatia e altri casi interessanti ( alcuni sono riportati nel testo) possano trovare considerazione e risposte scevre da fantasticherie o superstizioni, avvalorate dall’osservazione di ricercatori, fondate sulle teorie più recenti riferite alla psiche, alla coscienza e alla materia di cui siamo fatti. Alcuni capitoli sono dedicati ai percorsi che hanno caratterizzato il pensiero occidentale e il suo approccio a questi fenomeni, altri ancora alle scoperte della fisica quantistica che, nel mondo delle particelle elementari, ha messo in discussione una visione puramente empirista avvicinandola per alcuni aspetti alla concezione orientale del mondo. “Solo la scienza, rendendosi disponibile a riconoscere e valutare in modo più aperto queste esperienze tipicamente umane e a mettere in atto nuove  indagini sulla psiche, potrà mondare il campo da eccessi, credulità o malafede”.

www.danielarossiartelibri.it

Il libro sarà disponibile nella versione e-Book dal mese di febbraio e in libreria a maggio 2019

Please follow and like us: