Vincenzi Antonio

Antonio Vincenzi, logico matematico, ha iniziato i suoi studi come ‘logico puro’, dedicandosi ai problemi relativi fondazione della matematica e — in collaborazione col Technion di Haifa — ai rapporti tra le logiche astratte e computabilità.

Nel ventennio successivo ha lavorato come ‘logico applicato’, collaborando con varie industrie, istituti di ricerca ed università italiane nell’ambito degli studi sull’intelligenza artificiale, il riconoscimento delle immagini e la computazione quantistica.

La sostanziale scomparsa dell’industria scientifica in Italia lo ha, recentemente, riportato alla ‘purezza’. Negli ultimi anni si è infatti dedicato — in collaborazione con la fondazione ASFPG di Amburgo — alla trattazione matematica della logica dialettica di Hegel.

Contatto: antoniovincenzi_000@fastwebnet.it

×

Antonio Vincenzi, logico matematico, ha iniziato i suoi studi come ‘logico puro’, dedicandosi ai problemi relativi fondazione della matematica e — in collaborazione col Technion di Haifa — ai rapporti tra le logiche astratte e computabilità.

Nel ventennio successivo ha lavorato come ‘logico applicato’, collaborando con varie industrie, istituti di ricerca ed università italiane nell’ambito degli studi sull’intelligenza artificiale, il riconoscimento delle immagini e la computazione quantistica.

La sostanziale scomparsa dell’industria scientifica in Italia lo ha, recentemente, riportato alla ‘purezza’. Negli ultimi anni si è infatti dedicato — in collaborazione con la fondazione ASFPG di Amburgo — alla trattazione matematica della logica dialettica di Hegel.

Contatto: antoniovincenzi_000@fastwebnet.it

Antonio Vincenzi, logico matematico, ha iniziato i suoi studi come ‘logico puro’, dedicandosi ai problemi relativi fondazione della matematica e — in collaborazione col Technion di Haifa — ai rapporti tra le logiche astratte e computabilità.

Nel ventennio successivo ha lavorato come ‘logico applicato’, collaborando con varie industrie, istituti di ricerca ed università italiane nell’ambito degli studi sull’intelligenza artificiale, il riconoscimento delle immagini e la computazione quantistica.

La sostanziale scomparsa dell’industria scientifica in Italia lo ha, recentemente, riportato alla ‘purezza’. Negli ultimi anni si è infatti dedicato — in collaborazione con la fondazione ASFPG di Amburgo — alla trattazione matematica della logica dialettica di Hegel.

Contatto: antoniovincenzi_000@fastwebnet.it

×

Antonio Vincenzi, logico matematico, ha iniziato i suoi studi come ‘logico puro’, dedicandosi ai problemi relativi fondazione della matematica e — in collaborazione col Technion di Haifa — ai rapporti tra le logiche astratte e computabilità.

Nel ventennio successivo ha lavorato come ‘logico applicato’, collaborando con varie industrie, istituti di ricerca ed università italiane nell’ambito degli studi sull’intelligenza artificiale, il riconoscimento delle immagini e la computazione quantistica.

La sostanziale scomparsa dell’industria scientifica in Italia lo ha, recentemente, riportato alla ‘purezza’. Negli ultimi anni si è infatti dedicato — in collaborazione con la fondazione ASFPG di Amburgo — alla trattazione matematica della logica dialettica di Hegel.

Contatto: antoniovincenzi_000@fastwebnet.it