Categoria: Psicoanalisi

Intelligenza artificiale: alcune riflessioni di uno psicoanalista

L’intelligenza artificiale, in se stessa, non è né cattiva né buona ma può diventare pericolosa secondo l’uso che ne facciamo. Allora, cosa possiamo fare – noi psicoanalisti, psichiatri o psicologi – per impedire che l’essere umano diventi vittima dell’intelligenza artificiale? Poiché non avremo mai i mezzi dei giganti che la producono, possiamo solo essere dei whistleblowers, degli informatori. Possiamo dire alle persone di non lasciarsi affascinare dall’intelligenza artificiale, che la felicità promessa dagli algoritmi è tutto fumo e niente arrosto. Possiamo insistere sul fatto che la nostra mente è preziosa e che non vale la pena di venderla cedendo all’incanto delle sirene dell’intelligenza artificiale.

Leggi di più

Alcuni effetti dei vissuti del feto sulla vita adulta – terza parte

nel corso delle sedute lunghe possiamo ritracciare vissuti fetali memorizzati nell’inconscio. Andare così a fondo nella storia del soggetto non serve solo a chiarire le prime tappe della costituzione dello psichismo. Mettere in luce queste esperienze intra-uterine ha soprattutto un’utilità pratica. Quando si libera l’energia legata a vissuti intra-uterini traumatici, il loro peso diminuisce e certi stati d’angoscia o di depressione possono migliorare. Spesso si liberano allora dei vissuti fetali di benessere e una nuova dinamica psichica s’instaura, che ha buone possibilità di portare a una vita più equilibrata e soddisfacente.

Leggi di più
Caricamento in corso

Sostieni psicoanalisi.it

Lavoriamo dal 2000 per migliorare costantemente "Psicoanalisi e Scienza". Se apprezzi il nostro lavoro sostienici con una donazione! Servirà a far vivere la Rivista! Grazie!Sostieni pasicoanalisi.it

Articoli tradotti

Scrivi al direttore

Invia una mail a [email protected]

Seguici

Facebook5k
Facebook
YouTube385
YouTube
Instagram106
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial