Ilaria Bifarini

Laureata in “Economia della Pubblica amministrazione e delle Istituzioni internazionali” all’Università Luigi Bocconi di Milano (2004), in seguito frequenta la Scuola Italiana per le Organizzazioni Internazionali di Roma, conseguendo un master in studi diplomatici.

Dopo una decennale esperienza lavorativa nel settore pubblico nell’ambito della formazione e dei processi di rendicontazione sociale, intraprende l’attività di autrice indipendente. Nel 2017 pubblica il suo primo libro, Neoliberismo e manipolazione di massa. Storia di una bocconiana redenta, avviando un’analisi interdisciplinare tra psicoanalisi e scienza economica e focalizzandosi sul fenomeno della manipolazione di massa. Segue I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e migrazioni di massa (2018), che porta avanti la critica al modello neoliberista, e Inganni economici. Falsi miti di una scienza sociale (2019), dove analizza lo sviluppo dell’attuale scientismo, che mortifica il pensiero critico e inibisce lo sviluppo umano.

Attraverso un innovativo approccio multidisciplinare analizza questioni economiche e sociali con una chiave psicoanalitica, di orientamento freudiano.

Scrive su vari blog e testate giornalistiche, interviene in convegni e trasmissioni televisive.

×

Laureata in “Economia della Pubblica amministrazione e delle Istituzioni internazionali” all’Università Luigi Bocconi di Milano (2004), in seguito frequenta la Scuola Italiana per le Organizzazioni Internazionali di Roma, conseguendo un master in studi diplomatici.

Dopo una decennale esperienza lavorativa nel settore pubblico nell’ambito della formazione e dei processi di rendicontazione sociale, intraprende l’attività di autrice indipendente. Nel 2017 pubblica il suo primo libro, Neoliberismo e manipolazione di massa. Storia di una bocconiana redenta, avviando un’analisi interdisciplinare tra psicoanalisi e scienza economica e focalizzandosi sul fenomeno della manipolazione di massa. Segue I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e migrazioni di massa (2018), che porta avanti la critica al modello neoliberista, e Inganni economici. Falsi miti di una scienza sociale (2019), dove analizza lo sviluppo dell’attuale scientismo, che mortifica il pensiero critico e inibisce lo sviluppo umano.

Attraverso un innovativo approccio multidisciplinare analizza questioni economiche e sociali con una chiave psicoanalitica, di orientamento freudiano.

Scrive su vari blog e testate giornalistiche, interviene in convegni e trasmissioni televisive.

Latest Posts
  • Psicoanalisi applicata

Laureata in “Economia della Pubblica amministrazione e delle Istituzioni internazionali” all’Università Luigi Bocconi di Milano (2004), in seguito frequenta la Scuola Italiana per le Organizzazioni Internazionali di Roma, conseguendo un master in studi diplomatici.

Dopo una decennale esperienza lavorativa nel settore pubblico nell’ambito della formazione e dei processi di rendicontazione sociale, intraprende l’attività di autrice indipendente. Nel 2017 pubblica il suo primo libro, Neoliberismo e manipolazione di massa. Storia di una bocconiana redenta, avviando un’analisi interdisciplinare tra psicoanalisi e scienza economica e focalizzandosi sul fenomeno della manipolazione di massa. Segue I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e migrazioni di massa (2018), che porta avanti la critica al modello neoliberista, e Inganni economici. Falsi miti di una scienza sociale (2019), dove analizza lo sviluppo dell’attuale scientismo, che mortifica il pensiero critico e inibisce lo sviluppo umano.

Attraverso un innovativo approccio multidisciplinare analizza questioni economiche e sociali con una chiave psicoanalitica, di orientamento freudiano.

Scrive su vari blog e testate giornalistiche, interviene in convegni e trasmissioni televisive.

×

Laureata in “Economia della Pubblica amministrazione e delle Istituzioni internazionali” all’Università Luigi Bocconi di Milano (2004), in seguito frequenta la Scuola Italiana per le Organizzazioni Internazionali di Roma, conseguendo un master in studi diplomatici.

Dopo una decennale esperienza lavorativa nel settore pubblico nell’ambito della formazione e dei processi di rendicontazione sociale, intraprende l’attività di autrice indipendente. Nel 2017 pubblica il suo primo libro, Neoliberismo e manipolazione di massa. Storia di una bocconiana redenta, avviando un’analisi interdisciplinare tra psicoanalisi e scienza economica e focalizzandosi sul fenomeno della manipolazione di massa. Segue I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e migrazioni di massa (2018), che porta avanti la critica al modello neoliberista, e Inganni economici. Falsi miti di una scienza sociale (2019), dove analizza lo sviluppo dell’attuale scientismo, che mortifica il pensiero critico e inibisce lo sviluppo umano.

Attraverso un innovativo approccio multidisciplinare analizza questioni economiche e sociali con una chiave psicoanalitica, di orientamento freudiano.

Scrive su vari blog e testate giornalistiche, interviene in convegni e trasmissioni televisive.

Latest Posts
  • Psicoanalisi applicata